Ciao Beppe,

sarai sempre tra di noi, con i tuoi improponibili tatuaggi, con le magliette della squadra che vinceva in quel momento, con le corna che ci facevi ogni volta che ci passavi davanti…

Con la tua mamma che ti faceva da angelo custode e che abbracciamo forte in questo momento che non lo si può fare davvero….

 

 

Brescia Today